Vie della Bellezza

PROGETTO PROMOSSO DALLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

ESPERIENZE

Reliquiaria Pulchra

Regione Ecclesiastica: Toscana
Diocesi di Prato
pubblicato il 10/01/2018

Reliquaria Pulchra. Teche per reliquie (XIII-XIX secolo) da una collezione pratese (Prato, 15 settembre 2017- 28 febbraio 2018)  è una mostra organizzata presso il Museo dell'Opera del Duomo di Prato,  e accompagna l'esposizione Legati da una cintola  (Museo di Palazzo Pretorio). I  preziosi manufatti esposti che si collocano tra Medioevo ed età moderna, provengono dall'ambito del collezionismo antiquario, e in alcuni casi si tratta di opere inedite e poco studiate. Si segnala la Cassetta reliquiario dei santi Pietro e Paolo, eseguita a Limoges nel 1265 circa, in rame dorato e smalti champlevé, appartenuta alla collezione del barone inglese Lionel de Rothschild; la Statua reliquiario di San Galgano in argento del XIV-XV secolo, di provenienza senese; un pregevole cofanetto in legno e osso, tipico dono nuziale del primo Quattrocento, prodotto nella bottega veneziana degli Embriachi, poi adattato a contenitore di reliquie. Sono inoltre da menzionare per raffinatezza e invenzione formale i due Reliquiari di San Guglielmo d’Aquitania e dei santi Ignazio e Francesco Saverio, in bronzo fuso e argento della metà del XVII secolo, che ricordano lo stile di Alessandro Algardi; la sontuosa coppia di Reliquiari a tabella, datati 1633 in legno laccato e dorato, prodotti da una bottega lucchese, oltre a due imponenti busti cinquecenteschi di area tedesca, insieme ad altri due più vivaci in legno dorato, seicenteschi. L'allestimento è completato dai reliquiari in cristallo di rocca (della Santa Spina) e in argento, soprattutto nelle più classiche forme ad “ostensorio”.    

CONTATTI:

Prato, Museo dell'Opera del Duomo Orari di visita: da lunedì a sabato 10-13/14-17, domenica e festivi 14-17, chiuso il martedì